Italiano

Mesa Verde – Un patrimonio culturale dell’umanità dell’UNESCO racconta la sua versione della storia degli indigeni americani

In una delle zone più belle del sud-ovest del Colorado si trova Mesa Verde Country, una destinazione da non perdere. Questa comprende i comuni di Cortez, Dolores e Mancos. National Geographic denomina il parco nazionale di Mesa Verde come uno dei “50 Places of a Lifetime-The World’s Greatest Destinations” e Conde Nast Traveler lo chiama il “Number One Historic Monument in the World”. Di fatto, il parco nazionale di Mesa Verde è uno dei primi patrimoni dell‘umanità dell’UNESCO della nazione e la più grande area archeologica del paese. 2000 anni fa, gli antenati del popolo indiano Pueblo fecero di questo luogo la loro casa, cacciarono animali selvatici, raccolsero piante commestibili, costruirono le loro case nella valle e migrarono ai faraglioni. Qui costruirono incredibili villaggi e case di pietra e argilla. Guardando queste abitazioni e visitando i musei che raccontano la storia di vita in questa bellissima valle, è possibile conoscere la storia degli indigeni americani.

Luoghi da visitare e attività

Oltre al parco nazionale, Mesa Verde Country è pieno di attrazioni archeologiche: Hovenweep National Monument, Canyons of the Ancients National Monument, Ute Mountain Tribal Park, Crow Canyon Archaeological Center, il Anasazi Heritage Center ed il Cortez Cultural Center. Appassionati di mountain bike hanno già eletto Mesa Verde Country come una delle destinazioni principali nella zona ovest.

Due National Byways (strade che passano davanti a particolari attrazioni archeologiche, storiche e culturali) percorrono l’area e sono perfette per le escursioni motociclistiche e non solo.

Mesa Verde Country ha una forte tradizione agricola. Gli antenati del popolo Pueblo furono i primi agricoltori dell’area. Coltivarono le valli e la pianura di Montezuma County, compreso il parco nazionale di Mesa Verde, approssimativamente fino al 1300 a.C. Una visita dell’area non può considerarsi completa senza prima aver vissuto delle esperienze locali. I mercati degli agricoltori sono un ottimo modo per gustare le specialità locali e per comprare carne di manzo allevato naturalmente e carne di agnello fresca. A seconda della stagione, è possibile raccogliere mele, pesche e pere. Visita i due vigneti a Mesa Verde per provare alcuni vini deliziosi ed eventualmente, anche comprarne alcuni. Inoltre, ci sono quattro piccole birrerie dov’è possibile assaggiare la birra locale.

Alcuni ristoranti sono specializzati nella cucina locale e sostenibile. Il paesaggio offre diversi tipi di scenari, dal deserto alla montagna, dai fiumi ai laghi. Si possono osservare sia la cultura occidentale che quella tribale, il tutto insieme ad un’ampia gamma di attività ricreative all’aria aperta.

Cortez, il centro archeologico d’America, è la più grande comunità vicino al parco nazionale di Mesa Verde ed offre il maggior numero di alloggi e ristoranti. La località si trova tra le maestose montagne La Plata, la misteriosa Sleeping Ute Mountain e la forma particolare delle costruzioni di Mesa Verde.

Dolores si trova a metà strada tra Durango e Telluride, dove il fiume Dolores forma il lago McPhee, la seconda più grande delle acque di Colorado. Insieme al fiume Dolores, che scorre attraverso il paese e le montagne su entrambi i lati della valle, la città è la mecca per le attività ricreative all’aperto di Mesa Verde Country.

Mancos si trova nel cuore della lussureggiante Manos Valley e le sue origini risalgono agli anni del decennio di 1870, quando il centro si formò con lo sviluppo di industria del legname, dell’allevamento e dell’agricoltura. L’allevamento è ancora una delle principali attività e lo spirito occidentale è vivo e vegeto.

Come arrivare

Mesa Verde Country è facilmente raggiungibile in macchina da città importanti come Denver, Albuquerque, Salt Lake, Phoenix und Las Vegas. Ci sono anche voli giornalieri che connettono Cortez con l’aeroporto internazionale di Denver.